Top&Flop

Tutti i top ed i flop dell’ultima settimana musicale

I TOP:

Bella storia (Fedez): Una canzone allegra, spensierata, che unisce le solite rime intelligenti di Fedez ad un ritornello molto carino ed orecchiabile. Se amate il rap puro è il peggiore dei pezzi usciti finora ma chi è fan del Fedez più pop potrà trovare qualcosa che lo soddisfa.

Nuove Strade (Ernia, Rkomi, Madame, Gaia, Samuray Jay prod. Andry The Hitmaker): Un’operazione commerciale finanziata dalla Lavazza che però risulta un pezzo intrigante e ben centrato che esalta la bravura di tutti gli interpreti e soprattutto della splendida Gaia che canta un ritornello ipnotico con la sua bellissima voce soul. Le strofe rap non sono le migliori della carriera di nessuno ma si fanno piacevolmente sentire.

Renato Zero – Zerosettanta (Volume 3): Diversi generi, diverse sfumature, diverse fotografie di questa società, ancore di salvezza nella musica, nella fede e nella speranza in questo primo di tre volumi in cui Zero si mette a nudo per festeggiare al meglio i suoi settant’anni. Un’opera mastodontica che non si può fare altro che ascoltare.


Emergenti TOP:

Smania – Ad Occhi Chiusi: Un pezzo fresco, che porta un po’ di primavera in questo autunno, dalle sonorità dolci ed acerbe che dirottano in un pop morbido senza troppe pretese ma che quelle che ha le rispetta fin troppo bene. Un brano adolescenziale che supera i confini dell’età fino a sublimare in un pezzo per tutti.

Panico – Lil Jolie (feat. Ketama 126): Un brano rap convincente con testo allusivo e con le due voci dei due interpreti che si sposano perfettamente in un ritmo trascinante.


I FLOP:

1969 Rebirth – Achille Lauro: Una ristampa che non aggiunge niente di particolarmente interessante ad un disco già bello come quello di Achille. Infatti comprende solo tutti i singoli finora non rilasciati su CD, ma in un mondo ormai dominato dagli streaming, serve davvero?

22 Settembre – Ultimo: Il solito pezzo di Ultimo. Niente di più e niente di meno. Se non decide di cambiare almeno qualcosina del suo stile presto stancherà anche i fan più accaniti ed affezionati.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Di Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.