Eurovision 2018, la scaletta della Prima Semifinale (8 maggio)

Tutto quello che c’è da sapere sullo spettacolo che vedremo sul palco dell’Altice Arena di Lisbona

Eurovision 2018 LogoAndrà in scena questa sera, martedì 8 maggio, la prima semifinale della 63° edizione dell’Eurovision Song Contest, l’annuale kermesse musicale trasmessa in diretta con il commento di Saverio Raimondo e Carolina Di Domenico, in onda a partire dalle ore 21.00 su Rai 4. Ad ospitare la manifestazione quest’anno sarà il Portogallo, nazione vincitrice della passata edizione con l’emozionante canzone “Amar pelo dois” di Salvador Sobral. Nel corso della serata si esibiranno: Eugent Bushpepa per l’Albania, Sennek per il Belgio, Franka Batelić per la Croazia, Gianna Terzī per la Grecia, Cesár Sampson per l’Austria, gli ZiBBZ per la Svizzera, Ryan O’Shaughnessy per l’Irlanda, Saara Aalto per la Finlandia, Mikolas Josef per la Repubblica Ceca, Elina Netšajeva per l’Estonia (con un brano cantato interamente in italiano), Equinox per la Bulgaria, Ieva Zasimauskaitė per la Lituania, Alekseev per la Bielorussia, Aisel per l’Arzebaigian, Eye Cue per la Macedonia, Ari Ólafsson per l’Islanda, Sevak Khanagyan per l’Armenia, Eleni Foureira per Cipro e la superfavorita dai bookmakers Netta Barzilai per l’Israele.

Di questi diciannove Paesi in gara, passeranno soltanto dieci canzoni, così come nella seconda semifinale che andrà in onda giovedì 10 maggio. Per l’attesissima finale, invece, bisognerà aspettare sabato 12 maggio, quando entrerà in scena il Portogallo, la nazione ospitante, e le cinque cosiddette Big Five: Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e, dulcis in fundo, l’Italia.

Chi vincerà l’Eurovision 2018? Dopo averlo domandato agli amici dell’OGAE Italy, il fanclub ufficiale della manifestazione canora, non ci resta che gustarci le due semifinali ed aspettare il gran galà finale, con le dita saldamente incrociate per i nostri due rappresentati Ermal Meta e Fabrizio Moro.

LA SCALETTA DELLA PRIMA SEMIFINALE

  1. Azerbaigian – Aisel – “X my heart”
  2. Islanda – Ari Ólafsson – “Our choice”
  3. Albania – Eugent Bushpepa – “Mall”
  4. Belgio – Sennek – “A matter of time”
  5. Repubblica Ceca – Mikolas Josef – “Lie to me”
  6. Lituania – Ieva Zasimauskaitė – “When we’re old”
  7. Israele – Netta Barzilai – “Toy”
  8. Bielorussia – Alekseev – “Forever”
  9. Estonia – Elina Netšajeva – “La forza”
  10. Bulgaria – Equinox – “Bones”
  11. Macedonia – Eye Cue – “Lost and found”
  12. Croazia – Franka Batelić – “Crazy”
  13. Austria – Cesár Sampson – “Nobody but you”
  14. Grecia – Gianna Terzī – “Oneiro mou”
  15. Finlandia – Saara Aalto – “Monsters”
  16. Armenia – Sevak Khanagyan – “Qami”
  17. Svizzera – ZiBBZ – “Stones”
  18. Irlanda – Ryan O’Shaughnessy – “Together”
  19. Cipro – Eleni Foureira – “Fuego”
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.