Sanremo 2018: la scheda de Le Vibrazioni - Tutto quello che c'è da sapere

Sanremo 2018: la scheda de Le Vibrazioni – Tutto quello che c’è da sapere

Precedenti al Festival, giudizi della stampa, quote dei bookmakers, album, tracklist, autori e testo del brano

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Seconda partecipazione al Festival di Sanremo per Le Vibrazioni che, finora, hanno presenziato alla kermesse solo nel 2005 presentando il brano Ovunque andrò entrando nella finale per la categoria Gruppi.

Francesco Sarcina, da solista, presenziò al Festival di Sanremo nel 2014 con i brani Nel tuo sorriso In questacittà con cui si classificò al 10° posto finale.

IL BRANO:

Per la loro nuova partecipazione alla kermesse ligure la band torna al Festival con il brano Così sbagliato, scritta in collaborazione dal vocalist Francesco Sarcina con Andrea Bonomo, Luca Chiaravalli e Davide Simonetta.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“Ritmi rockeggianti e la voce di Sarcina fanno un salto negli anni ’70 («ma tu che colpa hai/ se sono io sbagliato»). VOTO: 6” [Rita Vecchio, Il Messaggero]

“Gran ritmo, tanti sbagli e l’importanza di essere accettati per come si è, anche se gli occhi da pugile sono al bordo sbagliato. “Quanti errori, dimmi che mi vuoi bene/anche così, così sbagliato”. Sono tornati. Voto: 7” [Gabriella Mancini, Gazzetta.it]

“Ha scelto una entrata a sonori colpi di batteria, la band che si riunisce sul palco dell’Ariston tornando alle proprie origini più rock. Francesco Sarcina è sincero quando grida al suo amore, dopo tanti errori, «riportami a casa perché ho paura di me». L’amore salva, anche se non appare ancora chiara la nuova strada sonora della band” [Avvenire]

“Si risale con l’autobiografia di Francesco Sarcina in “Così sbagliato” de Le Vibrazioni, autoritratto sincero e sgangherato. Mi è piaciuto” [Marco Mangiarotti, QN]

“Francesco Sarcina e soci non scopiazzano le mode del momento e si dimostrano coerenti con la loro storia. I fan ringraziano” [Luca Dondoni, La Stampa]

“Le rinate Vibrazioni mescolano una chitarra molto U2 alla inconfondibile e provocatoria voce di Sarcina fedele al proprio stile” [Paolo Giordano, Il giornale]

Brano con un’apertura decisamente rock. È il grido di un uomo che riconosce le proprie debolezze e che ha l’umiltà di chiedere aiuto. Per questa loro reunion, Le Vibrazioni hanno puntato su un testo non scontato (Mi vuoi bene anche così, così sbagliato) e su un ritornello perfetto per il (grande) pubblico dell’Ariston” [Billboard Italia]

“Chiudi gli occhi, ascolta la canzone del Festival di Sanremo di Le Vibrazioni e magicamente ti troverai nel 2003 ai tempi di Dedicato a te. Siccome questo è l’anno della loro reunion, Sarcina e compagni hanno deciso di farci capire, molto bene, che loro sono rimasti sempre quelli. Comunque bentornati, vi vogliamo bene. Voto: 7 
Frase epica: “Riportami a casa perché ho paura di me”. Ma quanto vibrazionesco è questo ritornello?” [Maria Elena Barnabi, Cosmopolitan]

“L’unica canzone puramente rock del festival appare ‘Così sbagliato’ delle Vibrazioni, una sorta di diario dell’insicurezza dal ritmo ballabile (“E tu riportami a casa/perché ho paura di me/tienimi stretto al buio e dimmi/che mi vuoi bene anche così/così sbagliato”)” [Antonella Nesi, Adnkronos]

“Finalmente! L’attesa è stata tanta, ma il risultato ci fa capire che ne è valsa la pena! Primi 5 secondi in cui appare tutta l’orchestra e poi… silenzio… solo qualche chitarra elettrica di sottofondo e l’incalzare delle percussioni. Poi… l’esplosione in un ritornello davvero forte e che viene voglia di canticchiare anche dopo un solo ascolto. I dubbi di un uomo di 40 anni che ringrazia la persona che gli è accanto è il tema del brano. Testo profondo, ma estremamente semplice. Speriamo che Francesco Sarcina lo sappia interpretare al meglio. Voto: 7.5” [Simone Zani, All Music Italia]

Le Vibrazioni sono tornare. I tempi erano maturi. I Modá sono al momento in stand by. I Negrita non hanno azzeccato il nuovo singolo. La canzone che presentano al Festival ci dimostra che Sarcina, se ha la giusta canzone a disposizione, sa cantare davvero bene. Non è questa la volta buona, ma in radio funzionerà, anche grazie alla cura Chiaravalli” [Michele Monina, Rolling Stone]

“La band ritrovata ritrova anche il sound (occhio al Chiaravalli’s touch), forse persino la canzone, with a little help from Skin: la pantera nera degli Skunk Anansie è pronta a pigiare sul pedale del rock nella versione reloaded della semifinale. Mica male già così, comunque. Voto: 6” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Grande ritorno per Sarcina e company. Un brano pop rock tirato come ai migliori tempi. “Portami a casa salvami ancora”. Ritmo e vitalità, “alla Modà”” [Andrea Conti, RTL 102.5]

Quota rock del Festival. Confermano il loro suono e la voce di Sarcina fa il resto. Così sbagliato è un inno agli errori e ai castelli di sabbia. Un bel ritorno, un’ottima conferma” [Paola Gallo, Radio Italia]

“Voto: 7” [Mela Giannini, Fare Musica]

Finiremo nei castelli di carta de Le Vibrazioni (nei duetti con Skin), in Così sbagliato: «Portami a casa, salvami ancora da queste mani fredde e viola. Riportami a casa, perché ho paura di me. Tienimi al buio. E dimmi che mi vuoi bene anche così»” [Silvia Gianatti, Vanity Fair]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA AL PRIMO ASCOLTO: 6.6/10 (6° posizione generale)

QUOTE SNAI PER LA VITTORIA: 25.00 (21° posizione generale)

OSPITE DUETTANTE  PER LA SERATA DEL GIOVEDI’: Skin

Le Vibrazioni VIL NUOVO ALBUM:

Uscirà per Sony Music il prossimo 9 febbraio V, il nuovo album d’inediti della band, il quinto della loro carriera, che arriva a 8 anni dall’ultimo progetto discografico congiunto.

Tracklist con [autore testo – compositore musica]:

  1. Nero
  2. Così sbagliato [Francesco Sarcina, Luca Chiaravalli, Andrea Bonomo, Davide Simonetta]
  3. In fondo
  4. In orbita
  5. Apri gli occhi
  6. Niente di speciale
  7. Voglio una macchina del tempo
  8. Chissenefrega dell’aldilà
  9. Onda
  10. Dove

TESTO DEL BRANO:

COSI’ SBAGLIATO
di Francesco Sarcina, Luca Chiaravalli, Andrea Bonomo, Davide Simonetta
Edizioni Music Union/Edizioni Curci/Eclectic Music Group/L’Equilibrista – Milano

Ma tu che colpa hai
Se sono io
Sbagliato sbagliato sbagliato
Portami a casa
Salvami ancora
Da queste mani fredde e viola
Riportami a casa
Perché ho paura di me

QUI IL TESTO INTERO

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *