Sanremo Young, intervista a Ouiam El Mrieh

A tu per tu con la giovane artista siciliana, tra i protagonisti del popolare teen talent di Rai Uno

Ouiam El Mrieh
© foto di Assunta Servello

Ouiam El Mrieh ha 16 anni e vive a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. Frequenta il terzo anno del liceo linguistico, le piace molto studiare. Grazie alle sue origini marocchine, sa parlare molto bene l’arabo. Da grande, oltre a cantare, vorrebbe studiare giurisprudenza.

Ciao Ouiam, benvenuta su Recensiamo Musica. Presentati in un tweet: hai massimo 280 caratteri per raccontarci chi sei e quali sono le tue passioni

«Ciao a tutti, sono Ouiam e ho 16 anni. Amo la musica sin da piccolina, pensate che la prima canzone l’ho cantata a 3 anni. Le mie passioni sono la musica, le lingue e mi piacerebbe molto viaggiare».

Come e quando ti sei avvicinato/a alla musica e quali sono stati gli ascolti che hanno accompagnato la tua crescita?

«Mi sono avvicinata alla musica grazie alla mia maestra dell’asilo. Ricordo ancora quando entrava in classe con quella chitarra e ci faceva cantare “Il ragazzo della via gluck”. Sono cresciuta ascoltando la musica immortale di Whitney Houston».

Quali sono le tue impressioni a caldo? Come hai vissuto questa esperienza di SanremoYoung?

«È la prima grande esperienza che sto facendo, è tutto così nuovo. Ma è un mondo che mi piace tantissimo, ho capito che è questo quello che voglio fare della mia vita. È tutta un’emozione nuova e grande e la voglio vivere tutta».

C’è un momento, un commento, un consiglio o un’esibizione che ricorderai in particolare?

«Ricorderò per sempre la mia prima esibizione su quel palco, ovvero “Adagio”. Ricorderò Mietta con le lacrime agli occhi e Paolo Bonolis che mi ha salvata allo show-down».

Quando si saranno abbassate le luci dei riflettori dell’Ariston, cosa ti aspetti dal tuo futuro in campo artistico?

«Spero che questo mio percorso continui, che alla fine di tutto questo mi si aprano porte immense per un futuro che voglio vivere con tutta me stessa».

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.