Almanacco musicale del 11 novembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 11 novembre

1925 – Nasce a Mantova il cantante e compositore Enzo Amadori
1941 – Nasce ad Acquaviva delle Fonti il cantante Livio Macchia dei Camaleonti
1961 – Adriano Celentano è primo in classifica con “Nata per me”
1962 – Luigi Tenco rilascia il suo primo omonimo album
1969 – Nasce a Varese il cantante e figlio d’arte Maurizio Lauzi
1970 – Nasce a Fermo la cantante Tania Montelpare, alias Lighea
1975 – Nasce a Milano la cantante Arianna Bergamaschi
1981 – Nasce a Urbino il cantautore Raphael Gualazzi*
1989 – “Ti pretendo” di Raf è in cima alla hit parade
1992 – Ron pubblica il disco “Le foglie e il vento”
1994 – Ci lascia la showgirl Anna Menzio, meglio nota come Wanda Osiris
1994 – Ambra Angiolini rilascia il suo album d’esordio “T’appartengo”
2002 – Cesare Cremonini è ai vertici delle classifiche con “Vieni a vedere perché”
2005 – Gigi D’Alessio pubblica il disco dal vivo “Cuorincoro”
2006 – Nek incide il singolo “Instabile”
2011 – Laura Pausini rilascia l’album “Inedito”
2013 – Vasco Rossi è primo su EarOne con “Cambia-menti”
2014 – Lo Stato Sociale lanciano “Instant classic”
2016 – I Litfiba pubblica il disco “Eutòpia”
2016 – Tricarico e Arisa incidono “Una cantante di musica leggera”
2015 – “Il posto dei santi” dei Negramaro è tra i brani più trasmessi in radio
2016 – Mina e Adriano Celentano rilasciano il disco “Le migliori”
2017 – Ermal Meta ed Elisa incidono Piccola anima

*Il personaggio del giorno: Raphael Gualazzi

Trentasette candeline sulla torta per Raphael Gualazzi, cantautore e pianista marchigiano noto per aver vinto la categoria Nuove Proposte della sessantunesima edizione del Festival di Sanremo con “Follia d’amore” e per aver rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest dello stesso anno, classificandosi al secondo posto, il piazzamento più alto degli ultimi anni. Tra le canzoni che arricchiscono il suo vasto repertorio, ricordiamo: “Sai (ci basta un sogno)”, “Liberi o no”  in coppia con The Bloody Beetroots, “Calda estate (dove sei)”, “Zuccherino dolce”Senza ritegno”, “Liberi o no”, “Tanto ci sei”,“L’estate di John Wayne”, “Buena fortuna” con Malika Ayane e l’ultimo successo della scorsa estate “La fine del mondo” (da “Love life peace” del 2016).

**La canzone del giorno: Vieni a vedere perché

“…Dico sempre che non cerco amore
che preferisco badare a me:
ma questa non è la verità,
vieni a vedere perché
mi vedono sempre ridere
ma questa non è la realtà:
piango ogni notte,
sempre per lei,
vieni a vedere perché
dico sempre che odio l’amore
che non mi serve a niente però
prego perché, il Signore lo sa,
che prima o poi lo troverò!

Voglio che tutto intorno ci sia solo la vita per me
Voglio te, notte e giorno, devo convincerti che…

Capirai che il cielo è bello perché
in fondo fa da tetto a un mondo pieno di paure e lacrime
E piangerai, oh altroché! Ma dopo un po’ la vita ti sembrerà più facile,
e così fragile, ricomincerai!

C’è chi rinuncia all’amore
solo perché non ne ha avuto mai
eccomi qua dammelo e poi
ora capisci perché dico sempre che odio l’amore
che non mi serve a niente però
prego perché, il Signore lo sa, che prima o poi lo troverò!

Voglio che, tutto intorno, ci sia solo la vita per me!
Voglio te, fino in fondo, devo convincerti che…

Capirai che il cielo è bello perché
in fondo fa da tetto a un mondo pieno di paure e lacrime…
Oh, e piangerai, oh, altroché! Ma dopo un po’ la vita ti sembrerà più facile,
e così fragile tornerai a vivere!

Dico sempre che non cerco amore,
che preferisco badare a me:
ma questa non è la verità,
vieni a vedere perché…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.