Jovanotti

Tanti auguri al popolare cantautore toscano, che festeggia proprio oggi il suo cinquantacinquesimo compleanno

Traguardo importante per Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti, uno dei cantautori più ispirati e prolifici del panorama musicale nazionale, che ha saputo nel tempo evolversi, crescere e maturare. Nel corso della sua trentennale carriera, è stato protagonista di una vera e propria cavalcata al successo.

Nato a Roma il 27 settembre 1966, trascorre gran parte della sua infanzia a Cortona, in provincia di Arezzo, dove inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo come disc jockey di una radio locale. Successivamente, grazie a Claudio Cecchetto, diventa un volto popolare di Deejay Television e uno speaker di punta di Radio Deejay.

Debutta discograficamente nel 1988 con i singoli “E’ qui la festa?” e “Gimme five”, che anticipano l’album d’esordio Jovanotti for President. Il successo è tale da portarlo sul palco del Festival di Sanremo nel 1989, in gara con “Vasco”, che si piazzerà al quinto posto della classifica finale.

Nel corso della sua carriera ha collaborato con diversi artisti di fama nazionale e internazionale, da Ben Harper a Michael Franti, passando per Mousse T, i Planet Funk, Benny Benassi, i Stylophonic, Gianna Nannini, Pino Daniele, Cesare Cremonini, i Jarabedepalo, Sergio Mendes, Miguel Bosè, Luca Carboni, i Negramaro, Edoardo Bennato J-Ax, Luciano Ligabue e Piero Pelù, scrivendo brani per Adriano Celentano, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Zucchero, Giorgia, Ron, Irene Grandi, Max Pezzali, Syria e Fiorella Mannoia.

Tra i brani che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo: “Ciao mamma”“Non m’annoio”, “Ragazzo fortunato”, “Chissà se stai dormendo”, “Penso positivo”, “Serenata rap”“L’ombelico del mondo”, “Bella”, “Un raggio di sole”, “Mi fido di te”, “A te”, “Come musica”, “Le tasche piene di sassi”“Ti porto via con me”“Gli immortali”, “Ragazza magica” e molte altre ancora. In occasione di questo cinquantacinquesimo compleanno, abbiamo raccolto i pezzi più rappresentativi del repertorio di Jovanotti in una speciale playlist.

55 canzoni per Jovanotti | Playlist

  1. La mia moto (1989)
  2. Vasco (Sanremo 1989)
  3. Gente della notte (1990)
  4. Ciao mamma (1990)
  5. Una tribù che balla (1991)
  6. Muoviti muoviti (1991)
  7. Non m’annoio (1992)
  8. Ragazzo fortunato (1992)
  9. Chissà se stai dormento (1992)
  10. Penso positivo (1994)
  11. Serenata rap (1994)
  12. Piove (1994)
  13. Io ti cercherò (1994)
  14. L’ombelico del mondo (1995)
  15. Bella (1997)
  16. Questa è la mia casa (1997)
  17. Per la vita che verrà (1997)
  18. Un raggio di sole (1999)
  19. Stella cometa (1999)
  20. Per te (1999)
  21. Salvami (2002)
  22. Morirò d’amore (2002)
  23. Ti sposerò (2002)
  24. (Tanto)³ (2005)
  25. Mi fido di te (2005)
  26. Una storia d’amore (2005)
  27. Falla girare (2005)
  28. Come musica (2008)
  29. Fango (2008)
  30. A te (2008)
  31. Punto (2008)
  32. Mezzogiorno (2008)
  33. Safari (2008)
  34. Innamorato (2008)
  35. Tutto l’amore che ho (2010)
  36. Le tasche piene di sassi (2010)
  37. Il più grande spettacolo dopo il Big Bang (2010)
  38. La notte dei desideri (2010)
  39. Ora (2010)
  40. Estate (2012)
  41. Ti porto via con me (2012)
  42. Tensione evolutiva (2012)
  43. Terra degli uomini (2012)
  44. Sabato (2015)
  45. Gli immortali (2015)
  46. L’estate addosso (2015)
  47. Ragazza pagina (2015)
  48. Pieno di vita (2015)
  49. Musica (2015)
  50. Oh, Vita (2017)
  51. Le canzoni (2017)
  52. Viva la libertà (2017)
  53. Affermativo (2017)
  54. Chiaro di luna (2017)
  55. Nuova era (2019)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.