18 febbraio

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Giorno di inclusione questo 18 febbraio. Proprio in questa data Vittorio Emanuele II convocava per la prima volta nella storia dello Stato Italiano il Parlamento (1861) e, molto più tardi (1952), Grecia e Turchia venivano ammesse a far parto della NATO, l’alleanza atlantica che unisce l’Europa occidentale agli Stati Uniti d’America a partire dal secondo dopoguerra per far fronte comune durante la Guerra Fredda.

Musicalmente quella del 18 febbraio è la giornata che ricorda la nascita di un grandissimo cantautore e poeta musicale come Fabrizio de Andrè, una penna alla quale la canzone popolare italiana è da sempre eternamente devota e grata per le perle che ha saputo regalare alla nostra tradizione dalla sua Genova.

LA CANZONE:

Il 18 febbraio 2009 arrivava in rotazione radiofonica la voce di Marco Carta per La forza mia che, proprio in quei giorni, stava gareggiando al Festival di Sanremo di cui sarebbe risultato essere il vincitore oltre che il primo rappresentante del mondo talent-show a trionfare nella kermesse ligure.

In una forma canzone pop semplice ma d’impatto, il cantante sardo si dedicava al racconto dell’amore tracciando i contorni di una figura che, semplicemente standoci accanto, può risultarci salvifica ed indispensabile lungo tutto il corso dell’esistenza.

Acquista qui il brano |

La forza mia | Videoclip

La forza mia | Testo

Aprire gli occhi e ritrovarti qui
E’ come aprire una finestra al sole
E’ l’emozione del salto nel vuoto che mi porta da te
Aprire gli occhi e ritrovarti qui
E’ risvegliarsi mani nelle mani
E’ un bacio ad acqua salata che ancora più sete di te mi da
Quando tutto sembrava ormai spento
Nel mio mondo cercavo te
Quando tutto sembrava finito guardando il fondo
Invece ho sentito che
Tu sarai la forza mia
La mia strada il mio domani
Il mio sole la pioggia
Il fuoco e l’acqua dove io mi tufferò
Tu sarai la forza mia
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
All’improvviso dentro me
Dentro me
Aprire gli occhi e ritrovarti qui
Lasciarsi andare sotto il temporale
Sentire come mi manca il respiro
Se i tuoi occhi accendono i miei
Quando tutto sembrava ormai spento
Nel mio mondo volevo te
Quando tutto sembrava sbiadito
Toccando il fondo invece ho sentito che
Tu sarai la forza mia
La mia strada il mio domani
Il mio sole e la pioggia
Il fuoco e la goccia dove io mi tufferò
Tu sarai la forza mia
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
Il paradiso dentro me
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
Il paradiso dentro me
Dentro me
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia dentro me
Dentro me

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.