Top&Flop

Tutti i top ed i flop dell’ultima settimana musicale

I TOP:

Accetto Miracoli: l’esperienza degli altri – Tiziano Ferro: Tiziano Ferro decide di ristampare il suo disco facendo una cosa che pochi fanno, ossia incidere delle cover di altri artisti. Il risultato è eccellente, con diversi pezzi meravigliosi che la voce di Tiziano dipinge con una tavoletta di colori vocali tutta sua. Consiglio Perdere L’Amore con Massimo Ranieri, un duetto davvero magico e perfetto. Non male dopo la partenza diesel con una non eccellente Rimmel.

Arisa professoressa di Amici: Notizia fresca fresca la sostituzione di Stash con la cantante lucana, che già abbiamo visto ad XFactor come giudice e che sappiamo essere un personaggio molto interessante con una vasta cultura musicale ma anche capace di intrattenere vive polemiche (ricordate il SEI FALSA SIMONA C***O!?). Adattissima per un grandissimo show come Amici.

Inguaribile Romantico – Ghemon feat. Malika Ayane: Un pezzo che si sarebbe perso in mezzo a mille altri dell’ultimo disco del cantautore avellinese se non fosse arrivata questa geniale intuizione di ricantarlo con una delle voci più belle del pop-blues italiano. Una perfetta amalgama che ridà giustizia ad un pezzo bellissimo in un disco bellissimo.


EMERGENTI TOP:

99 – Cara: Un EP freschissimo che racconta la vita ed i sogni di una ventenne di oggi tramite una voce sognante, basi fortemente elettroniche con richiami anche punk, giochi di parole, flussi di coscienza ed una sana leggerezza. Ormai Cara è pronta per fare il grande salto tra i nomi che contano, aspettiamo infatti di sapere i progetti per Il Primo Bacio, canzone scartata da Sanremo Giovani e misteriosamente non presente in questo progetto discografico. Una delle migliori cantautrici giovani della nascente scuola italiana.

Cara

FAST – Anna: La spezzina dimostra di non essere solo quella di Bando e tira fuori un singolo stavolta più convincente del predecessore, in cui con la sfrontatezza tipica della giovane età afferma con orgoglio chi è e cosa vuole essere, su una base accattivante che non scimmiotta quella della hit che l’ha resa famosa. Vedremo se il futuro le arride.

San Lorenzo – Alfa feat. Annalisa: Un pezzo molto carino ed ispirato in cui la voce di Alfa si coniuga benissimo a quella di Annalisa che ormai è nel suo mondo perfetto quando le circostanze richiedono leggerezza e dolcezza. L’unico grande difetto di questa canzone è che sprizza adolescenza da tutti i pori e ci si sente quasi in colpa a canticchiarla se quell’età ridente la si ha superata da un po’.


I FLOP:

Quello che vi consiglio 9 – Gemitaiz: E’ il primo mixtape della serie ad essere venduto commercialmente e si nota. Nessun pezzo spicca particolarmente, Gemitaiz vuole fare esperimenti con i suoni, con la produzione dei beat e con i testi ma non convince mai appieno e non bastano i feat a riportare su un progetto che poteva dare molto di più.

Clito – Madame: Una canzone che fin dal titolo si dimostra provocante ed allusiva, ma non basta questo a rendere il pezzo anche solo interessante. Madame è la più grande promessa del rap/urban italiano e potrebbe anche sbarcare in Riviera ma può fare decisamente di più.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Di Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.