Sanremo 2023

Sanremo 2023, cronaca della conferenza stampa (giovedì 9 febbraio)

Al via la quarta conferenza stampa della lunga e intensa settimana sanremese, ecco cosa accadrà nel corso della terza serata del Festival

E’ tutto pronto per la terza serata della 73esima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo, in scena questa sera a partire dalle 20:45. In diretta dalla Sala Stampa del Casinò Municipale è andata in scena la quarta conferenza alla presenza del direttore artistico Amadeus, del co-conduttore Gianni Morandi, del direttore del prime time Rai Stefano Coletta, il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e di Paola Egonu, la presenza femminile che sarà sul palco questa sera.

«Il dato d’ascolto ci ha sorpreso ancora di più di quello della prima serata – racconta Stefano Coletta snocciolando gli ascolti – E’ davvero una conferma della sintonizzazione avvenuta al debutto, un dato straordinario. Il picco d’ascolto per numero di spettatori (quasi 17 milioni) è alle 21:42 durante l’esibizione di Gianni Morandi, Albano e Massimo Ranieri. Il picco di share è all’1:24 (oltre il 71%) durante la lettura della classifica. Sono numeri che dimostrano come questa edizione sia in una parabola ascendente rispetto alle già incredibili ultimi edizioni. Le ragazze tra i 15 e i 24 anni sono ad oltre l’86% di share. I ragazzi tra i 25 ed i 34 anni sono al 75%».

«I dati sono eccellenti anche per la seconda serata – commenta Elena Capparelli commentando i dati raccolti su RaiPlay – Il live della seconda serata ha raggiunto il record di 1,7 milioni di views. Sono dati unici fino ad oggi. Anche nei social i dati sono straordinari con 21 milioni di iterazioni: su TikTok 450 milioni di views con l’hastag #Sanremo2023».

«E’ una giornata particolare perchè sentire tutti questi numeri fa un certo effetto. Non me lo sari mai immagino tutto ciò alla vigilia – racconta Amadeus – E’ una vittoria di chiunque salga su quel palco. Faccio i complimenti a Gianni, Massimo e Albano: sono la nostra storia e sono felice che abbiano coinvolto così tante persone con la loro musica: è stata una fotografia che non si sbiadirà mai nella storia del Festival di Sanremo».

«Penso che la libertà sia un diritto sacrosanto che deve esprimersi in tutte le forme d’arte – racconta il direttore Stefano Coletta a proposito della performance di Fedez dalla nave Costa – In modo molto netto sento di dissociarmi dagli attacchi personali che la performance di Fedez ha rappresentato soprattutto nella gestualità che può fare molto male. Questo il servizio pubblico non può ammetterlo. Non è più libertà e non è più diritto quando si tramuta in attacco personale ad un viceministro del nostro governo che aveva già chiuso quel capitolo con delle scuse. A nome mio e a nome dell’azienda non posso non sottolineare che di fronte a degli attacchi personali di questo tipo. Pienissima libertà alle esibizioni degli artisti che non si tramutino in degli attacchi personali a terzi».

«Forse non siamo abituati a questo tipo di comicità – racconta Amadeus a proposito dell’intervento di Angelo Duro – Sapevo che lo stile di Angelo Duro sarebbe stato qualcosa di dirompente come effettivamente è stato. Come scommetto su alcuni cantanti che possono essere considerati anomali per la storia del Festival di Sanremo ho voluto farlo anche per il versante della comicità».

«Sono emozionatissima, ancora non ci credo di essere qui però non vedo l’ora – racconta Paola Egonu, co-conduttrice di questa terza serata del Festival 2023 – Non voglio che il mio intervento venga percepito come polemico o fare la parte della vittima: dirò semplicemente come stanno le cose e, dunque, dirò che in Italia esistono delle persone razziste».

Tra gli ospiti di questa prima serata ci saranno i Maneskin che canteranno insieme a Tom Morello il loro nuovo singolo internazionale “Gossip” che lancia il disco “Rush!”. Da Piazza Colobo suonerà, invece, Annalisa di cui il pubblico televisivo ascolterà probabilmente l’ultima hit “Bellissima”. Direttamente sulla nave Costa Smeralda, invece, sarà presente Guè. Dal mondo del cinema presenzierà l’attore Alessandro Siani che presenterà il suo nuovo film “Tramite amicizia”. Chiudono il parterre di ospiti Peppino di Capri oltre che Sangiovanni, presente per duettare con Gianni Morandi sulla nuova versione di “Fatti ri-mandare dalla mamma a prendere il latte”.

Sanremo 2023 | Ordine cantanti terza serata

  1. Paola e Chiara – Furore
  2. Mara Sattei – Duemilaminuti
  3. Rosa Chemical Made in Italy
  4. Gianluca Grignani – Quando ti manca il fiato
  5. Levante – Vivo
  6. Tananai – Tango
  7. Lazza – Cenere
  8. LDA – Se poi domani
  9. Madame – Il bene nel male
  10. Ultimo – Alba
  11. Elodie – Due
  12. Mr.Rain – Supereroi
  13. Giorgia – Parole dette male
  14. Colla Zio  Non mi va
  15. Marco Mengoni  Due vite
  16. Colapesce e Dimartino – Splash
  17. Coma_Cose – L’addio
  18. Leo Gassmann – Terzo cuore
  19. Cugini di Campagna – Lettera 22
  20. Olly – Polvere
  21. Anna Oxa – Sali (canto dell’anima)
  22. Articolo 31 – Un bel viaggio
  23. Ariete – Mare di guai
  24. Sethu – Cause perse
  25. Shari Egoista
  26. Gianmaria – Mostro
  27. Modà Lasciami
  28. Will Stupido
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.