Sanremo 1999, viaggio nella storia del Festival

Podio tutto al femminile tra i big con Anna Oxa, Antonella Ruggiero e Mariella Nava, tra i giovani trionfa Alex Britti con la celebre “Oggi sono io”

Fabio Fazio Anna OxaLa quarantanovesima edizione del Festival della canzone italiana, in scena al Teatro Ariston di Sanremo dal 23 al 27 febbraio del 1999, è stata affidata per la prima volta al presentatore Fabio Fazio, affiancato per l’occasione dalla top model francese Laetitia Casta e dal medico Premio Nobel Renato Dulbecco. Ventotto le canzoni in gara, quattordici per la categoria “Campioni” e le restanti per la sezione “Nuove Proposte”. Tra i big esordienti, segnaliamo il solo e unico debutto del cantautore campano Enzo Gragnaniello, mentre tra i veterani in concorso, ricordiamo i ritorni di: Ornella Vanoni, Al Bano Carrisi, gli Stadio, Mariella Nava, Antonella Ruggiero, Eugenio Finardi, Nino D’Angelo, Gianluca Grignani, Daniele Silvestri, Marina Rei, Massimo Di Cataldo, Gatto Panceri, Nada e la vincitrice assoluta Anna Oxa, al suo secondo titolo in carriera con “Senza pietà”, a distanza di dieci anni dal precedente trionfo di “Ti lascerò”, cantata allora con Fausto Leali.

Ottime e valide anche le Nuove Proposte, tra cui spiccano i nomi di: Leda Battisti, Max Gazzè, Filippa Giordano, Daniele Groff, Arianna, Francesca Chiara, i Quintorigo, Elena Cataneo, Boris, Irene Lamedica, Dr. Livingstone, i Soerba, Allegra e Alex Britti, sul gradino più alto del podio con “Oggi sono io”. Tra i prestigiosi ospiti musicali di questa prolifica annata, troviamo numerose stelle della scena musicale internazionale: da Cher a Mariah Carey, passando per Ricky Martin, Alanis Mirissette, gli Skunk Anansie, Lenny Kravitz, i R.E.M., Emilia Rydberg, i 5ive e i Blur, oltre ai nostrani Riccardo Cocciante, Ivano Fossati, Gianni Morandi e Franco Battiato.

Top e Flop di Sanremo 1999

Top
1. Alex Britti  – Oggi sono io
2. Anna Oxa – “Senza pietà”  
3. Mariella Nava – “Così è la vita”     

Flop
1. Quintorigo – Rospo”  
2. Eugenio Finardi – Amami Lara  
3. Massimo Di Cataldo – Come sei bella” 

Alex Britti Sanremo 1999Ad imporsi nelle classifiche di vendita all’indomani dalla manifestazione, oltre alla canzone vincitrice “Senza pietà” di Anna Oxa, sarà soprattutto “Oggi sono io” del giovane Alex Britti, ripresa successivamente anche da Mina. Tra gli altri brani di successo di questa edizione, segnaliamo: “Così è la vita”  di Mariella Nava, “Non ti dimentico” di Antonella Ruggiero (al suo secondo posto consecutivo dopo la partecipazione dell’anno precedente), “Alberi” di Ornella Vanoni ed Enzo Gragnaniello, “Lo zaino” degli Stadio (scritta a quattro mani da Gaetano Curreri e Vasco Rossi), “Guardami negli occhi” di Nada, “Ancora in volo” di Al Bano Carrisi, Un inverno da baciare di Marina Rei, Senza giacca e cravatta di Nino D’Angelo, Il giorno perfetto di Gianluca Grignani, Aria di Daniele Silvestri (detentore del Premio della Critica Mia Martini), Una musica può fare di Max Gazzè, Un fiume in piena di Leda Battisti e Adesso di Daniele Groff.

LE CONCLUSIONI DEL DIRETTORE

Alla sua prima esperienza all’Ariston Fabio Fazio riuscì a dare avvio a quel timido e lento recupero di popolarità e successo (musicale) della kermesse canora ligure. A contribuire al risultato furono, ovviamente, le canzoni e gli artisti presenti: tra i giovani spiccarono Alex Britti, Leda Battisti e Max Gazzè che da lì in poi avviarono una ricca e fortunata carriera discografica; mentre, invece, tra i Big fu la vincitrice Anna Oxa ad occupare gran parte della scena con la sua istrionica e sempre fuori dagli schemi “Senza pietà” e con il suo look al centro del mormorio comune per l’esibizione del perizoma.

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.