Indagine sulle vendite degli artisti italiani

Al termine di quest’ultimo 2020 ci siamo chiesti quali fossero stati gli artisti italiano che, con la loro musica, avessero segnato maggiormente il nostro comparto discografico nazionale. Per rispondere a questa domanda abbiamo optato per stilare una classifica degli artisti più certificati, e dunque più venduti, di questi ultimi 12 mesi adattandoci alla metodologia utilizzata da correntemente da F.I.M.I. sia per quanto riguarda le vendite degli album che per quella dei singoli digitali.

Occorre, naturalmente, fare una precisazione: pur eliminando il numero delle copie vendute dei singoli digitali (nei prossimi giorni pubblicheremo una charts dedicata solo a quell’aspetto) non è, tuttavia, possibile fare a meno di conteggiare le copie derivate dall’ascolto in streaming dei diversi album che, sempre di più, influiscono nel mercato discografico andando via via a sostituire il tradizionale supporto fisico del CD. Ne esce, comunque, una classifica che mischia tradizione e contemporaneità, artisti storici e nuove leve, proposte particolarmente apprezzate sui segmenti digitali ed altre, invece, riservate soprattutto al comparto fisico.

Gli artisti più venduti dell’anno |

1. Salmo 175.000 copie

2. Marracash 150.000 copie
2. Tha Supreme 150.000 copie
2. Vasco Rossi 150.000 copie

5. Gemitaiz 125.000 copie
5. Sfera Ebbasta 125.000 copie

7. Tiziano Ferro 115.000 copie

8. Carl Brave 100.000 copie
8. Tedua 100.000 copie

10. Ernia 75.000 copie
10. Franco126 750.000 copie
10. Irama 75.000 copie
10. IZI 75.000 copie
10. Lazza 75.000 copie
10. Renato Zero 75.000 copie

16. Elisa 50.000 copie
16. Emis Killa 50.000 copie
16. FSK 50.000 copie
16. Geolier 50.000 copie
16. Ghali 50.000 copie
16. Guè Pequeno 50.000 copie
16. Jake la Furia 50.000 copie
16. Ligabue 50.000 copie
16. Low Kidd 50.000 copie
16. Maneskin 50.000 copie
16. Me contro Te 50.000 copie
16. Pinguini Tattici Nucleari 50.000 copie
16. Slait 50.000 copie
16. Ultimo 50.000 copie
16. Vegas Jones 50.000 copie
16. Young Miles 50.000 copie

32. Achille Lauro 25.000 copie
32. Adriano Celentano 25.000 copie
32. Alfa 25.000 copie
32. Banco del mutuo soccorso 25.000 copie
32. Benji & Fede 25.000 copie
32. Biagio Antonacci 25.000 copie
32. Brunori Sas 25.000 copie
32. Cesare Cremonini 25.000 copie
32. Claudio Baglioni 25.000 copie
32. Dark Polo Gang 25.000 copie
32. Diodato 25.000 copie
32. DrefGold 25.000 copie
32. Elettra Lamborghini 25.000 copie
32. Elodie 25.000 copie
32. Emma 25.000 copie
32. Fabri Fibra 25.000 copie
32. Frah Quintale 25.000 copie
32. Francesco Gabbani 25.000 copie
32. Francesco Guccini 25.000 copie
32. Franco Battiato 25.000 copie
32. Fred de Palma 25.000 copie
32. Gaia 25.000 copie
32. Gazzelle 25.000 copie
32. Il pagante 25.000 copie
32. Il Volo 25.000 copie
32. Ivano Fossati 25.000 copie
32. J-Ax 25.000 copie
32. Ketama126 25.000 copie
32. Levante 25.000 copie
32. Liberato 25.000 copie
32. Madman 25.000 copie
32. Mahmood 25.000 copie
32. Mamboosco 25.000 copie
32. Mannarino 25.000 copie
32. Massimo Pericolo 25.000 copie
32. Mina 25.000 copie
32. Night Skinny 25.000 copie
32. Nitro 25.000 copie
32. Pino Daniele 25.000 copie
32. Random 25.000 copie
32. Rkomi 25.000 copie
32. Rocco Hunt 25.000 copie
32. Shade 25.000 copie
32. Tiromancino 25.000 copie
32. Willie Peyote 25.000 copie
32. Zucchero 25.000 copie

Curiosità e statistiche |

In questa speciale classifica gli artisti uomini rappresentano una larghissima maggioranza (90%) mentre, invece, sono presenti appena 8 donne di cui la “miglior classificata”, Elisa, è anche l’unica ad aver certificato quest’anno oltre 50.000 copie vendute mentre, invece, tutte le altre “colleghe” si fermano a quota 25.000 copie.

Gli artisti nati discograficamente proprio in questo anno e presenti in classifica sono appena 3. Domina, invece, il genere dal rap che, anche nel comparto degli album, si sta via via facendo sempre più strada. La top3 è completamente rappresentata dal genere anche se ben 2 posizioni su 3 appartengono a delle “vecchie glorie” delle barre italiane dimostrando che, anche in questo contesto, l’esperienza e la longevità di carriera premiano rispetto al “tutto e subito”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Di Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.