2021

Le canzoni indie del 2021 da non perdere

Nonostante tutto, anche questo 2021 è giunto al termine. Ogni settimana abbiamo provato a farvi compagnia proponendovi l’ascolto delle novità indie più interessanti all’interno della rubrica Pianeta Indie. Ma quali sono le canzoni più belle di questo 2021? Dopo avervi proposto la top 50 dei primi sei mesi del 2021, torna per il secondo anno la top 100 annuale delle canzoni indie più belle (qui per recuperare l’articolo del 2020). Rigorosamente in ordine alfabetico, abbiamo provato a riassumere in questo articolo le 100 canzoni indie di questo 2021 da ascoltare assolutamente:

001 – 20 100 – Mobrici
20 100” ha segnato il debutto da solista di Matteo Mobrici, ex frontman della band milanese Canova. Il brano fa riferimento al cap postale di Milano, città che con i suoi Navigli, la Madonnina e la luna piena fa da sfondo alla storia e alla vita del cantautore. Mobrici Anche le scimmie cadono dagli alberi

002 – All’una con te – Zerella

Il cantautore irpino Zerella è tornato nel 2021 con il singolo dal titolo “All’una con te“. Il brano descrive l’ansia che ti brulica nello stomaco quando le cose vanno male e non hai alternative se non quelle di dover aspettare il tram, di intristirti al cinema con Woody Allen e di pregare, forse inutilmente, che passino i tempi dominati dai “Trump”, dalle crisi e dai ras da strapazzo.

003 – Amare – La Rappresentante Di Lista

Ottimo successo sanremese per La Rappresentante Di Lista. “Amare“, certificato disco di platino, vuole essere un invito ad amare, amarsi, costruire ponti per l’incontro con l’altro. Questa canzone vuole scacciare via la paura, vuole rinascere, risollevarsi, reagire al pianto e respirare. La Rappresentante di Lista - My mamma

004 – Ancora un’altra volta – Cecco & Cipo

I due cantautori hanno presentato il brano, “Ancora un’altra volta“, come quando una farfalla si poggia sulla nostra spalla, e veniamo delicatamente scaraventati di fronte all’immensa bellezza della vita, così, quando lei poggia la testa sulla nostra spalla, chiediamo che quel momento non finisca mai, come fossimo in loop temporale. Ancora un’altra volta, e un’altra volta ancora.

005 – Antartico – Caponetti

Il cantautore marchigiano Claudio Caponetti è tornato in questo 2021 con un nuovo singolo dal titolo “Antartico“. Una canzone che affronta la solitudine con la speranza, una speranza che nasce dalla propria volontà di cambiare, perché, forse, la pace che cerchiamo possiamo trovarla solo dentro noi stessi, e in nessun altro posto.

006 – Arianna – Pablo America

Il misterioso cantautore Pablo America, che sembra celare il volto dell’ex vincitore di “Amici” Gerardo Pulli è tornato in questo 2021 con “Arianna“, un brano dedicato ad una ragazza timida che non vuole si parli di lei e, proprio per questo, sarà questa canzone a farlo.

007 – Arnica – Gio Evan

Debutto sanremese per il cantautore/poeta pugliese Gio Evan. “Arnica” è una metafora che racchiude il senso della canzone: come l’arnica può curare i traumi fisici, così Gio Evan immagina che la sua canzone possa alleviare i traumi dell’anima e godere delle gioie delle piccole cose, tra le corse lungomare, nuotare fino a non toccare, l’ansia di non fare in tempo coi regali di Natale e lo sguardo di mia madre.

008 – Asfalto – L’Edera

Alberto Manco si è distinto negli ultimi mesi grazie ad “Asfalto“. Il brano è una storia di crescita, di quella consapevolezza che si acquisisce quando sogni e speranze vengono disillusi e rimane solo il grigio con cui si inizia a convivere. Un romanzo di formazione in tre minuti di musica.
009 – Astronave – Zero Assoluto
Astronave” è il brano con il quale Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi sono tornati in questo 2021. Una canzone che dà coraggio. Il racconto di una storia che finisce, e di una persona che se ne va. La fine di una storia porta con sé bagagli di stati d’animo, alcuni difficili, alcuni struggenti, a volte piacevoli, altri ancora liberatori.
010 – Baltimora – Baltimora
Edoardo Spinsante, in arte Baltimora, è il vincitore dell’ultima edizione di “X Factor“. “Baltimora“, omonimo singolo, parla dell’impossibilità di esprimersi e spiega indirettamente come un’emozione possa essere veicolata attraverso la visualizzazione di immagini e non solo con concetti espliciti.
011 – Barivecchia – Leonardo Lamacchia
Leonardo Lamacchia ha rilasciato in questo 2021 un nuovo singolo. La nostalgia è una strana sensazione; ti chiede di soddisfarla ma allo stesso tempo non vuoi cederle e allora tornano le immagini, riaffiorano le radici, e ti viene voglia di ballare per “risolvere il problema”. “Barivecchia è tutto questo è molto altro: i profumi, le carte e le urla del mare, per essere a casa anche se non sei lì.
012 – Belli come prima – Darte
Belli come prima“, scritto e prodotto da Mameli, è l’ultimo singolo di Darte. Il brano parla di un amore e di un’estate che fa un po’ da terzo incomodo tra due che si ritroveranno a settembre con nuove consapevolezze. Le pause sentimentali spesso sono solo un rimandare la fine di quello che ormai sembra chiaro. Si rimane  affascinati dall’unicità di alcune abitudini e si arriva a pensare che  esista una sorta di esclusiva.
013 – Bloody Mary – Giorgio Poi & Elisa
Gommapiuma” è il titolo del nuovo album di Giorgio Poi ed è stato uno dei miei preferiti di questo 2021. Tra le tante collaborazioni, non poteva mancare in questa speciale top 100 il singolo “Bloody Mary” che vede il cantautore duettare con una ospite d’eccellenza: Elisa.
014 – Cantautore – Mobrici
L’ultimo singolo promozionale di Matteo Mobrici è “Cantautore”. Una canzone semplice nata da una giornata semplice che descrive il mondo del cantautore e di quanto possa essere, a volte, noiosa e banale la vita di uno che nella vita scrive canzoni. È una condizione spesso di solitudine condita da una sensazione di emarginazione. Mobrici Anche le scimmie cadono dagli alberi

015 – Cattive stelle – Francesca Michielin & Vasco Brondi

Una storia d’amore, un viaggio di speranza sotto cattive stelle bellissime. Questi sono i temi che Francesca Michielin ha deciso di raccontare in “Cattive stelle“, che vede l’incontro della sua voce con quella di Vasco Brondi, ex Le Luci Della Centrale Elettrica.

016 – Che sarà mai – Legno & Lo Stato Sociale

Si intitola “Che sarà mai” il nuovo singolo dei Legno e de Lo Stato Sociale. Una canzone in pillole di quotidianità: dalla sfiga delle giornate no, al mondo politico dei social network, al sogno della conquista del pianeta rosso di Elon Musk. L’unica certezza è che non tutto sarà perfetto come ci immaginiamo, ed è proprio per questo motivo che “è tutta salute che se ne va”. Legno e Lo Stato Sociale - Che sarà mai

017 – Che senso ha – Franco126

Si intitola “Che senso ha” il primo dei singoli di Franco126 presente in top 100. Una canzone ispirata e introspettiva, che riecheggia nelle orecchie come se fosse “un classico” già dal primo ascolto. Una scrittura senza tempo in cui riflettersi e abbandonarsi, godendo di tutta la dolcezza e l’amarezza che l’amore (e la vita) possono offrire.

018 – Ci abbracciamo – Vasco Brondi

Il secondo singolo estratto dal nuovo album di Vasco Brondi si intitola “Ci abbracciamo” e vuole essere di buon augurio per questo periodo. È un canto liberatorio intimo e pubblico, ritmico e lirico in cui l’invito più importante è, citando Sant’Agostino, amate e fate quello che volete. Vasco Brondi - Paesaggio dopo la battaglia

019 – Combat pop – Lo Stato Sociale

Combat pop” ha segnato il ritorno della band bolognese sul palco dell’Ariston. Il brano racconta la contraddizione che tutti noi viviamo nella tensione tra il mondo che vogliamo e l’imposizione di un modello immutabile. La contraddizione del capitalismo che riesce a venderti tutto e il suo contrario: il sistema e l’antisistema, la malattia e la cura, l’inquinamento e l’ecologismo, la ribellione e il conformismo.

020 – Come nelle canzoni – Coez

Come nelle canzoni” è l’ultimo singolo ufficiale di Coez. Il brano parla di una storia d’amore e dei ricordi di una relazione iniziata molto tempo fa, e poi finita. È una dedica a quella che è stata la propria metà, a cui si è dato tutto e con cui si sono condivisi momenti impressi nella mente: “con te ho imparato il termine mancarsi”. Coez - Volare

021 – Come un animale – Fast Animals And Slow Kids

Come un animale” è un brano che, usando le parole dei FASK, racchiude in se due anime: da una parte un lungo elenco di cose che accadono attorno a noi, che non vogliamo ma che accettiamo perché non possiamo fare altro, dall’altra parte il racconto di cosa accade quando tutto questo ci porta ad esplodere, a diventare come un animale, ossia chi non usa la ragione.

022 – Dall’alba al tramonto – Levante

La cantautrice siciliana è tornata a sorpresa in questo 2021 con il singolo dal titolo “Dall’alba al tramonto“. Un brano di speranza che racconta il coraggio di guardare il giorno che si spegne, vivere la paura della notte sapendo che ritornerà il giorno. In ogni fine c’è un inizio, con o senza di noi. Tutto va avanti, andrà avanti, andrà bene. Andrà.

023 – Dove vivi tu – Gabriella Martinelli

Altra proposta tutta al femminile in questa top 100: “Dove vivi tu” di Gabriella Martinelli parla di amore incondizionato, della semplicità e del valore delle piccole cose. Un viaggio da intraprendere senza farsi troppe domande.

024 – Due – Svegliaginevra

Il singolo “Due” di Svegliaginevra spreme i ricordi di chiunque almeno una volta si sia sentito protagonista del destino di un’altra persona: “perché tra milioni di persone e milioni di posti, siamo qui, a litigare per poi fare la pace, a sorridere, a piangere, a contare le colpe e non i giorni, perché non esiste tempo, non per noi.” Ma basta essere in due per non dover fare più calcoli e per non contare più le notti, dimenticando le colpe di ciascuno.

025 – E poi finisco per amarti – Motta

Con la sua voce al centro, in primo piano, “E poi finisco per amarti” di Motta racconta della serenità e dell’amore come punto di arrivo e non come punto di partenza. Siamo esseri umani e, come tali, sbagliamo e possiamo avere difficoltà a capirci quando cambiamo. L’amore ha diverse facce e Motta racconta come due fragilità possono finire per creare un legame fortissimo.