Buon compleanno Francesco Gabbani, il cantante compie 35 anni

Buon compleanno Francesco Gabbani, il cantante compie 35 anni

Traguardo importante per il il vincitore della 67esima edizione del Festival di Sanremo, che oggi festeggia il suo trentacinquesimo compleanno. Da “Amen” a “Occidentali’s karma”, tutte le tappe della sua carriera.

Nato a Carrata il 9 Settembre del 1982, Francesco Gabbani si avvicina al mondo della musica sin da piccolissimo, complice il fatto che la sua famiglia possiede l’unico strorico negozio di strumenti musicali della città. All’età di 18 anni firma il suo primo contratto discografico come frontman dei Trikobalto, band che si esibisce sui più prestigiosi palchi italiani, dallHeineken Jammin Festival al BluNote di Milano. Nel 2010 abbandona il gruppo per intraprendere la carriera da solista, quattro anni più tardi pubblica il suo album d’esordio intitolato sarcasticamente Greitist iz”, da cui vengono tratti i singoli: Estate, Maledetto amore (colonna sonora del film L’amore fa male di Mirca Viola), I dischi non si suonano e Clandestino”. Nel 2016, dopo anni di gavetta, approda al Festival di Sanremo con “Amen”, brano che si aggiudica la categoria Nuove Proposte e impazza in radio per i mesi successivi. In seguito alla pubblicazione dell’album “Eternamente ora”, viene annunciata la sua seconda partecipazione alla kermesse canora, questa volta tra le fila dei Big.

“Occidentali’s karma” ha la meglio su Fiorella Mannoia, grande favorita della vigilia, trionfando sorprendentemente contro il parere di ogni pronostico e portando Francesco dalla riviera ligure a Kiev, dove rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest. Questa volta il favorito è lui, ma questo non giova a suo favore, così si classifica al sesto posto, uscendone moralmente comunque come un vincitore.

In seguito alla pubblicazione del suo terzo disco “Magellano” (che vi abbiamo raccontato nel dettaglio qui), lancia il singolo estivo “Tra le granite e le granate”, che si rileva essere anch’esso un grandissimo successo. Come autore compone per Raffaella Carrà il brano Toy boy (contenuto nel suo ultimo album di inediti Replay del 2013), per Francesco Renga il pezzo uptempo “L’amore sa” (inserita in “Scriverò il tuo nome” del 2016) e, soprattutto, scrive per Adriano Celentano l’accattivante “Il bambino col fucile” (presente nel fortunato disco “Le migliori” della coppia Mina-Celentano).

Impossibile prevedere quale direzione prenderà il fenomeno-Gabbani, di fatto c’è che è tra i pochi artisti ad aver vinto due volte il Festival nei giovani e nei big. Prima di lui c’erano riusciti soltanto Eros Ramazzotti, Marco Masini, Aleandro Baldi e Arisa… anche se, di fatto, è l’unico ad aver realizzato questa impresa in soli due anni consecutivamente. Il resto è storia.

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *