15 giugno

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 15 giugno è il giorno che, in Italia, ricorda l’anniversario della fondazione della Croce Rossa. Il 15 giugno era il giorno in cui, nel 1959, veniva pubblicata la prima versione del Testo unico del Codice della Strada. Il 15 giugno è anche il giorno in cui, nel 1667, veniva effettuata la prima trasfusione di sangue della storia su di un umano.

Musicalmente quella del 15 giugno è anche la data del compleanno di Alessandro Casillo, giovanissimo cantautore lombardo che nella sua giovane carriera è già risultato essere vincitore del Festival di Sanremo 2012 nella sezione Nuove Proposte con la sua ‘E’ vero’.

LA CANZONE:

Il 15 giugno 2018 arrivava in rotazione radiofonica lo sperimentalismo di Lele per il singolo Giungla. La canzone era il primo singolo scelto per la rotazione radiofonica del secondo album d’inediti del cantautore napoletano che da lì a poco avrebbe annunciato il proprio ritiro dalle scene musicali.

Acquista qui il brano |

Giungla | Videoclip

Giungla | Testo

E qua vince tutto chi finge bene
se beve da solo, dal suo bicchiere
le mani che stringono sanno bene
ti passano addosso
proteggi il bambino e da dove viene
non cambiare mai se hai le tasche piene
oh occhio chi versa nel tuo bicchiere
ti corrono contro

Lascia i ca**i fuori dalla porta quando torni
guardati allo specchio quando non tornano i conti
allacciati le scarpe bene
e sistemati la felpa
piccirè arricuordt cre’ a cazzim nun esistn vie ‘e miezz o staj a for o rint
sei nato uomo libero
lasciati una via d’uscita

Sull’onda più alta tempesta
è la giungla che si manifesta
e il mio sangue che ti dà alla testa
e che quello che ho non mi basta
e se cado che cosa mi resta
e se muoio domani è una festa
capitano spacchiamo quel muro fin quando non crolla non molliamo noi

ohohoh
non molliamo noi
ohohoh

Si sa che la gente da buoni consigli
se non può più dare il cattivo esempio
non è che se piangi ti credo
non è che se parli più forte ti sento.

Tra luci, ombre e Caravaggio
siamo i viandanti su un mare di nebbia
fuma che si impregna addosso
tieniti quelli di sempre, al solito posto

Sull’onda più alta tempesta
è la giungla che si manifesta
è il mio sangue che ti da alla testa
e che quello che ho non mi basta
e se cado che cosa mi resta
e se muoio domani è una festa
capitano spacchiamo quel muro fin quando non crolla non molliamo noi

ohohoh
non molliamo noi
ohohoh

Liberi, liberi, liberi
tutti comodi comodi comodi
sei libero davvero tu?
siamo liberi davvero?

ohohoh
non molliamo noi
ohohoh

Liberi, liberi, liberi
tutti comodi comodi comodi
sei libero davvero tu?
siamo liberi davvero?

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.