Almanacco musicale del 18 giugno

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 18 giugno

1943 – Nasce a Bologna la showgirl Raffaella Carrà
1952 – Nasce a Catania la cantante Marcella Bella*
1977 – “Amarsi un po” di Lucio Battisti è in cima alla hit parade
1978 – Nasce a Vasto il cantautore Luca Dirisio
1997 – Marina Rei è tra gli artisti più trasmessi in radio con “Primavera”
2011 – Ligabue incide “Il peso della valigia”
2012 – Roberto Angelini lancia “Cenere”
2013 – Neffa rilascia il disco “Molto calmo”
2015 – Nesli pubblica il singolo Quello che non si vede
2016 – Alessandra Amoroso lancia il singolo Vivere a colori”**
2017 – Gigi D’Alessio incide “Benvenuto amore”

*Il personaggio del giorno: Marcella Bella

Marcella BellaSessantasei candeline sulla torta per Marcella Bella, voce femminile tra le più apprezzate del panorama discografico italiano. Nel corso della sua fortunata carriera ha pubblicato ventiquattro album di inediti e numerosi singoli entrati di diritto nella storia della musica leggera italiana. Tra i grandi classici che arricchiscono il suo vasto repertorio nei suoi quarantotto anni di attività ricordiamo “Montagne verdi”, “Io domani”, “Nessuno mai”, “Pensa per te”, “Canto straniero”, “Mi mancherai”, “Problemi”, “Nell’aria”, “L’ultima poesia”, “Senza un briciolo di testa”, “Tanti auguri”, “Dopo la tempesta”, “Il colore rosso dell’amore”, “Verso l’ignoto”, “Amici”, “E’ un miracolo”,“Fa chic”, “La regina del silenzio”, “Uomo bastardo”, “Medusa”, “Forever per sempre”, “L’amore che io sento”, “Femmina bella”, “Non mi basti più” e “Metà amore metà dolore” con Mario Biondi.

**La canzone del giorno: Vivere a colori

 “…Baci pensati e mai spesi
sguardi volti ad orologi appesi
alla stazione, un’emozione
alla vita che si fa sognare

Sento il suono del metallo che stride
mentre passo qualcuno sorride
frena il treno e mi sposta un pò
adesso lo so, sto arrivando da te
niente di più semplice
niente più da chiedere

Rimanderò tutto a domani
sono di carta tutti gli aeroplani
sei tu il mio re, io la tua regina
in un’eterna Roma
ehh all’aria tutti i piani
ravviciniamo i sogni più lontani
e tu lo sai che non c’è segreto
per vivere a colori

Per vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere

E penso che tu sia un fiore
di un raro colore
che riesce a stare fermo con lo sguardo altrove
e oltre che tu riesci a vedere
e oltre che tu sai sentire
Amo te, niente di più semplice
amo te, niente in più da chiedere

Rimanderò tutto a domani
sono di carta tutti gli aeroplani
sei tu il mio re, io la tua regina
in un’eterna Roma
ehh all’aria tutti i piani
riavviciniamo i sogni più lontani
che tu lo sai che non c’è segreto
per vivere a colori

E vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere

Amo te, niente di più semplice
amo te, niente in più da chiedere
amo te, niente di più semplice
amo te, niente in più da aggiungere

Vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere (niete più da chiedere) vivere…

Rimanderò tutto a domani
sono di carta tutti gli aeroplani
sei tu il mio re, io la tua regina
in un’eterna Roma
e all’aria tutti i piani
ravviciniamo i sogni più lontani
e tu lo sai che non c’è segreto
per vivere a colori

Per vivere, vivere a colori
e vivere, vivere a colori
e vivere, (e poi tu lo sai se c’è un segreto
un segreto per vivere, per vivere a colori)
vivere a colori
e vivere, vivere…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.