Almanacco musicale del 25 ottobre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 25 ottobre

1941 – Nasce a Milano il cantante Rudi Assuntino
1948 – Nasce a Camporosso il cantatore Anselmo Genovese
1956 – Nasce a Savola la cantante Tiziana Ghiglioni
1968 – I Camaleonti sono in vetta alla classifica con “Applausi”
1976 – Giorgio Gaber rilascia il disco “Liberta obbligatoria”
1981 – Ornella Vanoni pubblica l’album “Duemilatrecentouno parole”
1991 – “Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è” di Raf è tra i brani più trasmessi di in radio
1999 — I Subsonica lanciano il singolo “Liberi tutti”
2000 – Ci lascia la cantante Meme Bianchi
2002 – Mina lancia il disco “Veleno”
2007 – Ligabue incide il singolo “Niente paura”
2011 – Gianluca Grignani rilascia il disco “Natura umana”
2011 – I Negrita lanciano l’album “Dannato vivere”
2012 – Nesli incide “Solamente un incubo”
2013 – Claudio Baglioni pubblica il disco “ConVoi”*
2013 – Fedez e Gianna Nannini incidono “Nuvole di fango”
2014 – Giorgia lancia il singolo La mia stanza
2015 – Rocco Hunt rilascia l’album “SignorHunt”
2015 – Baby K e Federica Abbate pubblicano “Chiudo gli occhi e salto”
2016 – Tiziano Ferro è tra gli artisti più trasmessi in radio con Il vento
2017 – Roberto Casalino incideErrori di felicità

*Il personaggio del giorno: Claudio Baglioni

Sono trascorsi cinque anni dalla pubblicazione di “Con voi”, l’ultimo album di inediti di Claudio Baglioni, nonché il suo sedicesimo progetto in studio. Il disco, rilasciato a dieci anni di distanza dal precedente “Sono io – L’uomo della storia accanto”, raccoglie una serie di singoli radiofonici lanciati dal cantautore romano nei mesi precedenti, a partire da “Dieci dita” a “E noi due là”, passando per “Isole del sud”, “E chi ci ammazza”, “In un’altra vita”, “L’ultima cosa che farò”, “Va tutto bene”, “In cammino”, “Una storia vera”, “Gli anni della gioventù” e “Come un eterno addio”.

**La canzone del giorno: Niente paura

 “…A parte che gli anni passano
per non ripassare più
e il cielo promette di tutto
ma resta nascosto lì dietro il suo blu
ed anche le donne passano
qualcuna anche per di qua
qualcuna ci ha messo un minuto
qualcuna è partita ma non se ne va

Niente paura
niente paura
niente paura
ci pensa la vita
mi han detto così
niente paura
niente paura
niente paura
si vede la luna
perfino da qui

A parte che ho ancora il vomito
per quello che riescono a dire
non so se son peggio le balle
oppure le facce che riescono a fare
a parte che i sogni passano
se uno li fa passare
alcuni li hai sempre difesi
altri hai dovuto vederli finire
niente paura…

Tira sempre un vento
che non cambia niente
mentre cambia tutto
sembra aria di tempesta
senti un po’ che vento
forse cambia niente
certo cambia tutto
sembra aria bella fresca

A parte che i tempi stringono
e tu li vorresti allargare
e intanto si allarga la nebbia
e avresti potuto vivere al mare
ed anche le stelle cadono
alcune sia fuori che dentro
per un desiderio che esprimi
te ne rimangono fuori altri cento

Niente paura…

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.