Almanacco musicale del 28 novembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 28 novembre

1943 – Nasce ad Alessandria il chitarrista Roberto Rangone
1949 – Nasce a Napoli il batterista Tony Cicco dei Formula 3
1958 – Nasce a Milano la cantante Laura Luca
1964 – Gianni Morandi è primo in classifica con “Non son degno di te”
1981 – “Mi innamoro di te” dei Ricchi e Poveri è in vetta alla hit parade
1989 – Fiorella Mannoia pubblica il disco “Di terra e di vento”
1999 – I Lunapop sono ai vertici delle classifiche con “50 special”
2003 – Patrizia Laquidara rilascia l’album “Indirizzo portoghese”
2007 – Nek è in vetta alle classifiche con “Instabile”
2008 – Anna Tatangelo pubblica l’album “Nel mondo delle donne”
2008 – Giovanni Allevi rilascia la raccolta “Il nuotatore”
2009 – Valerio Scanu incide il singolo “Polvere di stelle”
2010 – Jovanotti è primo in classifica con “Tutto l’amore che ho”
2011 – Tiziano Ferro pubblica l’album “L’amore è una cosa semplice”*
2012 – Francesco De Gregori lancia “Guarda che non sono io”
2013 – Giorgia e Alicia Keys incidono I will pray (pregherò)
2014 – Ligabue pubblica “Sono sempre i sogni a dare forma al mondo”
2015 – Ermal Meta rilascia il suo primo singolo da solista “Odio le favole”*
2016 – “L’ultimo treno della notte” dei Tiromancino è tra i brani più trasmessi in radio
2017 – Alessio Caraturo lancia il singolo “Non è primavera”

*Il personaggio del giorno: Tiziano Ferro

Tiziano Ferro Sono trascorsi sette anni dal lancio de “L’amore è una cosa semplice”, quinto album in studio di Tiziano Ferro, pubblicato anche in lingua spagnola con il titolo “El amor es una cosa simple”. Tredici gli inediti in scaletta, tra cui figurano: “La differenza tra me e te”, “L’ultima notte al mondo”, “Hai delle isole negli occhi”, “L’amore è una cosa semplice”, “Troppo buono”, “Per dirti ciao!”, “La fine, “Paura non ho”, “Smeraldo”, “TVM (ti voglio male), “Interludio: 10.000 scuse”, “Quiero vivir con voi” e “…Ma so proteggerti”.

**La canzone del giorno: Odio le favole

“…Ti ricordi quand’eri bambino
con i sogni legati al cuscino
ti ricordi quand’eri capace
di sentirti con poco felice
e da un gesto del tutto banale
imparavi che volto avesse
l’amore

Ti ricordi le notti a parlare
e a incollare la luna nel cielo
con un dito poi farla sparire
come una sposa dietro al suo velo
di sudore, di lacrime o mare
ci sembrava la cura di tutto
il sale

Per stare bene penso a te
per stare male penso a te e me

Il futuro era bellissimo per noi
ti volevo bene e forse anche di più
fuoco che non brucia non si spegne mai
ti manco, non lo so
mi manchi e non lo sai

Scorre un fiume e assomiglia alla vita
e la nostra sembrava in salita
non è vero, era solo paura
di affrontare la parte più dura
ma per quanto difficile sia
l’ordinario con te diventava
magia

Il futuro era bellissimo per noi
ti volevo bene e forse anche di più
fuoco che non brucia non si spegne mai
ti manco, non lo so
mi manchi e non lo sai
Io ti voglio ancora bene e pure tu
cuore che si stringe non tradisce mai
e non ricordo come mai non ci sei più
ti manco, non lo so
mi manchi e non lo sai.

Odio le favole
e il gran finale perché
quello che conta è
qualcosa per cui una fine non c’è
non ci credere
se ti dicono che
passerà da sé
mi manchi e non lo sai.

Il futuro era bellissimo per noi
io ti voglio ancora bene e pure tu me ne vuoi
sii felice e non dimenticarmi mai
ti manco, non lo so
mi manchi e non lo sai.

Mi hai strappato l’amore di bocca
ma ogni tanto una str0nza ci tocca…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.