Sanremo

 Le canzoni del Festival di Sanremo che meritano di essere riascoltate

Continua il nostro viaggio attraverso le canzoni del Festival di Sanremo che, secondo noi, andrebbero riascoltate. Ecco le dieci canzoni selezionate per l’undicesimo appuntamento di “Aspettando Sanremo“:

01) Tony Renis / Emilio Pericoli – Quando quando quando (1962)

Nel 1962 l’abbinamento composto da Tony Renis ed Emilio Pericoli propose con successo in gara al Festival di Sanremo il brano “Quando quando quando“, classificatosi al 4° posto durante la serata finale. Nonostante la mancata vittoria, il brano ebbe un successo notevole in tutto il mondo. Negli anni venne riproposta anche in lingua inglese; tra le versioni più famose vi sono quella di Michael Bublè e Nelly Furtado e quella di Fergie con Will.I.Am.

02) Mia Martini – E non finisce mica il cielo (1982)

Torniamo nuovamente a parlarvi di Mia Martini che, proprio in gara al Festival di Sanremo, ha presentato diversi dei suoi maggiori successi. Nel 1982 l’interprete propose, in occasione del suo esordio al Festival, “E non finisce mica il cielo“, scritto da Ivano Fossati. Il brano giunse in finale ma non riuscì a raggiungere la vittoria, andata a Riccardo Fogli e la sua “Storie di tutti i giorni“. L’alta qualità del testo e dell’interpretazione di Mia Martini, portarono gli organizzatori ad istituire il Premio della Critica che le venne assegnato alla fine della gara.

03) Marina Rei – Al di là di questi anni (1996)

Il debutto di Marina Rei al Festival di Sanremo risale al 1996 quando presentò in gara tra le Nuove Proposte il singolo “Al di là di questi anni“, posizionatosi al 3° posto della classifica. Il brano vinse il Premio della Critica e consentì alla cantautrice di avviare una carriera costernata da diversi successi.

04) Nek – Laura non c’è (1997)

Nel 1997 il cantautore Nek partecipa tra i Big del Festival di Sanremo con “Laura non c’è“, con il quale si è classificato al 7° posto. Il brano ha raggiunto la vetta della classifica di vendite ed ha avuto un buon riscontro anche a livello internazionale.

05) Mariella Nava – Il cuore mio (2002)

Mariella Nava torna nuovamente in gara al Festival di Sanremo nel 2002 con il brano “Il cuore mio” con il quale si posiziona al 6° posto della classifica finale. Ad oggi, risulta essere l’ultima partecipazione in gara alla kermesse canora della cantautrice.

06) Neffa – Le ore piccole (2004)

Il cantautore Neffa debutta al Festival di Sanremo nel 2004 con il brano “Le ore piccole” con il quale si è classificato al 9° posto durante la serata finale della kermesse.

07) Irene Fornaciari & Nomadi – Il mondo piange (2010)

Ad un anno di distanza dal suo debutto tra le Nuove Proposte, nel 2010 Irene Fornaciari viene promossa tra i Big, accompagnata dai Nomadi, dove presenta in gara “Il mondo piange“. Il brano si è classificato al 6° posto ed ha avuto un discreto successo di vendite post-Sanremo.

08) Antonio Maggio – Mi servirebbe sapere (2013)

Antonio Maggio, ex componente degli Aram Quartet con i quali vinse la prima edizione di “X Factor“, partecipò in gara tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2013 uscendone vincitore con il brano “Mi servirebbe sapere“.

09) Ultimo – Il ballo delle incertezze (2018)

Nel 2018 Ultimo si presenta in gara tra le Nuove Proposte del Festival con il brano “Il ballo delle incertezze“. Il cantautore romano ha vinto la competizione ed ha avviato una carriera ricca di successi che lo hanno portato ad esibirsi, la scorsa estate, negli stadi italiani.

10) Willie Peyote – Mai dire mai (la locura) (2021)

La pima ed unica (ad oggi) partecipazione di Willie Peyote al Festival di Sanremo risale al 2021 quando ha portato in gara “Mai dire mai (la locura)“. Il brano parla di come ci siamo ormai abituati a mettere al primo posto il mero intrattenimento, in tutti i campi, dall’arte e alla cultura, passando per lo sport e arrivando anche alla politica. Alla fine della kermesse, Peyote si è classificato al 6° posto e si è aggiudicato il Premio della Critica.

Le puntate precedenti puoi trovarle qui (parte 1), qui (parte 2), qui (parte 3), qui (parte 4), qui (parte 5), qui (parte 6), qui (parte 7), qui (parte 8), qui (parte 9) e qui (parte 10).

Ascolta la nostra playlist su Spotify:

The following two tabs change content below.

Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

By Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.