Almanacco musicale del 27 ottobre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 27 ottobre

1948 – Nasce a Napoli il cantante Gianni Nazzaro
1959 – Nasce a Cremona il compositore Tullio Visioli
1962 – Adriano Celentano è primo in classifica con “Pregherò”
1962 – Nasce a Vallechiara di Meccanico il cantautore Oliviero Malaspina
1977 – I Pooh rilasciano l’album “Rotolando respirando”
1978 – Giorgio Gaber pubblica il disco “Polli di allevamento”
1984 – Nasce a Bucarest la cantante Loredana Errore*
1987 – Eros Ramazzotti rilascia l’album “In certi momenti”
1995 – I Matia Bazar pubblicano il disco “RadioMatia”
1996 – Ci lascia il cantante Vittorio Belleli
1998 – Carmen Consoli incide l’album “Mediamente isterica”
1999 – “Un raggio di sole” di Jovanotti è tra i brani più trasmessi di in radio
2000 – I Nomadi lanciano il disco “Liberi di volare”
2006 – Gigi D’Alessio pubblica “Brividi d’amore”
2013 – Eros Ramazzotti incide “Io prima di te”
2014 – Mario Venuti debutta in classifica con “Ventre della città”
2015 – Biagio Antonacci entra nella Top10 di EarOne con “Ci stai”
2016 – Valerio Scanu incide il singolo “Rinascendo”
2017 – Gianna Nannini pubblica il suo ultimo albumAmore gigante
2017 – J-Ax e Fedez lancianoSconosciti da una vita”*

*Il personaggio del giorno: Loredana Errore

Trentaquattro candeline sulla torta per Loredana Errore, tra le interpreti più interessanti della nuova scena musicale italiana, emersa nel corso della nona edizione del talent show di “Amici” di Maria De Filippi, classificandosi al secondo posto alle spalle di Emma Marrone. Tra le canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo: “Ragazza occhi cielo”, “L’ho vista prima io”, “Oggi tocchi a me”, “La vedova nera”, “Il muro”, “Cattiva” con Loredana Bertè, “Che bel sogno che ho fatto”, “Ti sposerò”, “L’uomo e la bestia”, “Stringimi forte” “Nuovi giorni da vivere”.

**La canzone del giorno: Sconosciti da una vita

 “…Io lo so che cosa pensa tutta questa gente
questo è vuoto dentro
ma è pieno di se
tutto il giorno non fa niente
sta a letto con l’influencer
ti chiedo una foto si ma non è per me
poi ti insulto tanto per farci su due chiacchiere
citazioni su Baudelaire anche se non so chi è
sono poco docile docile
non ho il sangue nobile
so che chi ti disprezza compra i followers
comunque vada cara tu sei la mia Intifada
comunista con il Rolex di Rifondazione Prada
con te peso le parole in un messaggio
ho messo qualche spazio in più
che faccio? lascio

Ti conosco da sempre
ma non ti ho mai capita
è meglio così
sconosciuti da una vita
e ogni giorno è per sempre
ogni giorno è finita
ma è bello così
sconosciuti da una vita

Ricordo le canzoni mai gli anniversari
ho un lavoro straordinario
ma che impone straordinari
troppa gente pensa che sia sempre in ferie
si fa viaggi strani
io più conosco esseri umani
più amo gli animali
vogliono solo fare foto
siamo dei trofei nei display
la musica leggera pesa come un pachiderma
vogliono i supereroi i soldi di Bruce Waine
quindi io faccio l’eremita nel batcaverna
amare uno che vive in un mondo fantasisti nei libri di Tolkien
è una strada dissestata da sbalzi d’umore
a volte t’accarezzo come Elsa di Frozen
non vorrei però ti ghiaccio il cuore

Ti conosco da sempre
ma non ti ho mai capita
è meglio così
sconosciuti da una vita
e ogni giorno è per sempre
ogni giorno è finita
ma è bello così
sconosciuti da una vita

poi sono astelli in aria che diventano macerie
perché darsi tutto spesso anche darsi sui nervi
quante volte ci siamo gridati in faccia cattiverie
ma alla fine era tutto per finta come il wresling
io non so cantare
non trovo la nota giusta
ma trovo la giusta nota vocale da mandare a te
e so che ci conosciamo da poco ma

Ti conosco da sempre
ma non ti ho mai capita
Meglio così
Sconosciuti da una vita
e ogni giorno è per sempre
ogni giorno è finita
ma è bello così
sconosciuti da una vita…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.