Almanacco musicale del 23 maggio

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 23 maggio

1964 – Nasce a Brindisi il cantautore Antonio Calò, in arte Bungaro
1966 – Mina pubblica il singolo “Se telefonando”
1969 – Lucio Battisti debutta in classifica con “Acqua azzurra, acqua chiara”
1987 – Nasce a Caltagirone la cantautrice Claudia Lagona, in arte Levante*
1996 – “La fabbrica di plastica” di Gianluca Grignani entra nella hit parade
1997 – Samuele Bersani lancia il singolo “Giudizi universali”
2002 – Ci lascia il cantautore Umberto Bindi
2002 – Nek rilascia il disco “Le cose da difendere”
2003 – Claudio Baglioni pubblica l’album “Sono io, l’uomo della storia accanto”
2008 – Francesco De Gregori incide “Per brevità chiamato artista
2009 – Gli Zero Assoluto rilasciano il disco “Sotto una pioggia di parole”
2012 – Biagio Antonacci lancia “Non vivo più senza te
2014 – Dolcenera pubblica il singoloNiente al mondo
2016 – Alice Paba vince la quarta edizione di The Voice of Italy
2017 – Nina Zilli incide Mi hai fatto fare tardi”**

*Il personaggio del giorno: Levante

LevanteTrentuno candeline sulla torta per Levante, cantautrice siciliana che sta ottenendo numerosi consensi positivi sia di critica che di pubblico. Nel corso della sua carriera ha inciso tre dischi: “Manuale d’istruzione” del 2014, “Abbi cura di te” del 2015 e “Nel caos di stanze stupefacenti” pubblicato lo scorso anno. Tra i brani più popolari che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo: “Alfonso”, “La scatola blu”, “Sbadiglio”, “Memo”, “Cuori d’artificio”, “Duri come me”, “Ciao per sempre”, “Le lacrime non macchiano”, “Finchè morte non ci separi”, “Abbi cura di te”, “Assenzio” con Stash e J.Ax & Fedez, “Quando sono con te” con gli Ex-Otago, “Non me ne frega niente”, “Pezzo di me” eseguita in coppia con Max Gazzè e “Gesù Cristo sono io”.

**La canzone del giorno: Mi hai fatto fare tardi

 “…Anna perdonami
per questa vita che, mi sta portando via
per caso hai una caramella?
che mi levi dalla bocca il gusto dell’ultima poesia
nel mio cuscino confesserò, oh
questa notte
un giorno perdonami
quando arrivi tu, io me ne vado via
perché non sono così bella?
quando la luce entra nella stanza a farmi compagnia
mi addromento distratta, ah
questa notte
con il trucco in faccia

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
se l’amore è una partita noi siamo rimasti
sopra gli spalti
sopra gli spalti
quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
per vedere l’alba
poi neanche mi guardi
neanche mi guardi
neanche mi guardi

C’è gente nei vicoli
occhi rossi stropicciati di malinconia
sono venuta alla tua festa
il primo brindisi, prima di andare via
io ti guardo, i miei silenzi
sono un colore in mezzo a tanti

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
se l’amore è una partita noi siamo rimasti
sopra gli spalti
sopra gli spalti
quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
per vedere l’alba
poi neanche mi guardi
neanche mi guardi
neanche mi guardi

La prima stella della notte poi non se ne va
ricorderà il nostro amore maledetto
dentro i miei ricordi non so cosa fai
non ti penso mai
e ti ci ritrovo dentro

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
se l’amore è una partita noi siamo rimasti
sopra gli spalti
sopra gli spalti
quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
per vedere l’alba
poi neanche mi guardi
neanche mi guardi
neanche mi guardi…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.