Sanremo

Aspettando Sanremo 2024: le canzoni del Festival da riascoltare – Parte 12

Le canzoni del Festival di Sanremo che meritano di essere riascoltate

Continua il nostro viaggio attraverso le canzoni del Festival di Sanremo che, secondo noi, andrebbero riascoltate. Ecco le dieci canzoni selezionate per il dodicesimo appuntamento di “Aspettando Sanremo 2024“:

01) Wilma Goich / The New Christy Minstrels – Le colline sono in fiore (1965)

Nel 1965 Wilma Goich ha esordito al Festival di Sanremo in coppia abbinata con il gruppo americano dei The New Christy Minstrelrs. Il brano presentato, “Le colline sono in fiore“, ha raggiunto la finale e si è classificato al 2° posto (a pari merito con tutte le altre canzoni finaliste) alle spalle di Bobby Solo e della sua “Se piangi, se ridi“. Il brano ha avuto un ottimo successo commerciale diventando il maggior successo dell’intera carriera della Goich.

02) Nicola Di Bari – I giorni dell’arcobaleno (1972)

Dopo la vittoria dell’anno precedente con il brano “Il cuore è uno zingaro” in coppia abbinata con Nada, il cantautore Nicola Di Bari torna al Festival di Sanremo nel 1972 con la canzone “I giorni dell’arcobaleno” che gli consente di vincere per la seconda volta consecutiva la competizione canora.

03) Angela Luce – Ipocrisia (1975)

L’edizione del 1975 del Festival di Sanremo viene ricordata come una delle edizioni di minor successo della storia. Tra gli artisti esordienti vi era anche Angela Luce che con il brano “Ipocrisia” si è classificata al 2° posto.

04) Jò Chiarello – Che brutto affare (1981)

Tra i cantanti esordienti del Festival di Sanremo del 1981 vi era anche Jò Chiarello con il brano “Che brutto affare“. L’interprete scoperta da Franco Califano non ha raggiunto la finale venendo eliminata nel corso delle serate precedenti. Nonostante l’eliminazione, il brano ha avuto un discreto successo radiofonico e, negli ultimi anni, è tornato alla ribalta sui social grazie alla pagina instagram di “Prossimi Congiunti“.

05) Zucchero – Canzone triste (1986)

Dopo l’esperienza di “Donne“, Zucchero torna nuovamente in gara nel 1986 con “Canzone triste“. Anche in questa occasione, però, il cantautore non ha riscosso un grande successo durante la kermesse, classificandosi al 21° posto (penultimo) durante la serata finale che ha visto vincere Eros Ramazzotti con “Adesso tu“.

06) Mia Martini – La nevicata del ’56 (1990)

Dopo lo straordinario ritorno dell’anno precedente con la storica “Almeno tu nell’universo“, Mia Martini torna nuovamente in gara nel 1990 per presentare il brano “La nevicata del ’56“. Anche in questa occasione, Mia Martini ha messo d’accordo pubblico e critica e si è classificata al 6° posto.

07) Massimo Di Cataldo – Se adesso te ne vai (1996)

Nel 1996 Massimo Di Cataldo viene promosso tra i Big del Festival di Sanremo con il brano “Se adesso te ne vai“, classificatosi al 6° posto durante la serata finale. Ad oggi, il brano risulta essere uno dei maggior successi della carriera del cantautore.

08) Syria – Fantasticamenteamore (2001)

Dopo il podio del 1997 con “Sei tu“, Syria torna nuovamente in gara al Festival di Sanremo nel 2001 con il brano “Fantasticamenteamore“, scrittole da Biagio Antonacci. Ai fini della gara, Syria si è classificata al 13° posto durante la serata finale. Due anni più tardi, l’interprete romana è nuovamente in gara per l’ultima volta con “L’amore è“.

09) Renzo Rubino – Il postino (amami uomo) (2013)

Il debutto di Renzo Rubino al Festival di Sanremo risale al 2013 quando ha partecipato tra le Nuove Proposte con il singolo “Il postino (amami uomo)“. Il cantautore, vincitore del Premio della Critica, si è classificato al 3° posto alle spalle di Antonio Maggio con “Mi servirebbe sapere” e Ilaria Porceddu con “In equilibrio“.

10) Highsnob & Hu – Abbi cura di te (2022)

Il debutto al Festival di Sanremo di Highsnob e Hu risale al 2022 quando hanno presentato in duetto il brano “Abbi cura di te“. I due artisti si sono classificati al 20° posto durante la serata finale.

Le puntate precedenti puoi trovarle qui (ultimo appuntamento dello scorso anno), qui (parte 1), qui (parte 2), qui (parte 3), qui (parte 4), qui (parte 5), qui (parte 6), qui (parte 7), qui (parte 8), qui (parte 9), qui (parte 10) e qui (parte 11).

Ascolta la playlist “Sanremo History” su Spotify:

https://open.spotify.com/playlist/45ejUy9UVb7CMpT0xPVsrL?si=f77dde909b8a400c

The following two tabs change content below.

Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.
Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.